<b>

Informazioni & Eventi

 

 Home

 Qui ospitiamo le comunicazioni che ci pervengono e che riteniamo interessanti per i nostri lettori.

 

Martedì 16 dicembre alle 20.30 verrà inaugurata la decima mostra, ultima dell'anno, della rassegna “Arte in San Frediano” che avrà per tema “”I tabernacoli fiorentini", nella sede del Circolo Rondinella del Torrino (Lungarno Soderini, 2) a Firenze. 

I tabernacoli rappresentano una Firenze meno appariscente ma ugualmente storica...ad ogni angolo della città c'è una cappelletta con immagini sacre, pittoriche o plastiche, e ne vanta più di mille!!! La quota di partecipazione con un'opera di pittura, scultura o fotografia è 20 euro comprensiva della cena (per ogni opera successiva 10 euro).  

Costo cena per ospiti: 7 euro.Come consuetudine, nel corso della serata verrà premiato, con una medaglia in bronzo dello scultore Mario Meoni, offerta dalla Fonderia Il Cesello di Firenze, l'autore dell'opera della precedente mostra più votata dai frequentatori del circolo. Il riconoscimento sarà consegnato dal consigliere regionale Eugenio Giani.Gli artisti interessati ad esporre le proprie opere a tema potranno consegnarle al Circolo lunedì 8 e martedì 9 dalle 08.00 alle 20.00 oppure la sera stessa di mercoledì 10 tra le 19.00 e le 20.00.

Cordiali saluti.Il direttore artisticoFabrizio Borghini

 Vi invitiamo gentilmente a comunicare l'adesione alle curatrici: 

Roberta Fiorini - rob.fior5@yahoo.it   3408972273

 

“INCONTRIamoci IN PIAZZETTA…”

Il Direttore Generale Monica Piovi è lieta di invitare la S.V.all’incontro con lo scrittore Cristiano Mazzanti per la presentazione del Libro Cuore, I racconti mensili di E.De Amicis martedì 2 dicembre 2014 ore 17.00 seguirà la presentazione del Progetto

“Adotta una Gravidanza”

Ospedale San Giuseppe – Piazzetta degli Artisti (Blocco C1 primo piano)

Viale Boccaccio Empoli (Fi) Letture a cura Loredana D’Ermiliis

     

Mostra “Momenti di ricerca fotografica”

Sabato 29 novembre, ore 17.00- 21.00 e domenica 30 novembre, ore 10.00-18.00 al ristorante Montallegro – Orlandi (Piazza del Santuario 3),si potrà visitare la mostra “Momenti di ricerca fotografica” a cura di Valentina La Salvia: un excursus di scatti fotografici per raccontare la passione di un uomo “normale”, impiegato di banca per dovere e regista teatrale per amore, che ha trovato nella fotografia il mezzo per indagare e smascherare l'io più profondo e la realtà più vera e naturale. Una mostra “affettiva”, costituita da documenti di famiglia, dove saranno esposte le fotografie di pura ricerca e sperimentazione: il raduno di hippies ad Hyde Park, Londra 1972; ritratti e mise en scène di attrici livornesi; volti ed espressioni di passanti; scorci e immagini di città. 

Conferenza “Fondo Beppe La Salvia, la donazione”

Giovedì 4 dicembre alle 17.00, alla Biblioteca Labronica “F.D.Guerrazzi”, Villa Fabbricotti, Viale della Libertà 30), conferenza “Fondo Beppe La Salvia, la donazione”. Interverranno:  Serafino Fasulo, assessore alla Cultura del Comune di Livorno, Cristina Luschi, direttrice della Biblioteca Labronica “F.D.Guerrazzi”, Lorenzo Cuccu, docente di Storia del Cinema presso l'Università degli Studi di Pisa, Claudio Monteleone, attore, Valentina La Salvia, erede. La conferenza alla Biblioteca Labronica, dove il Fondo sarà catalogato e conservato, costituirà un momento di analisi e confronto per raccontare quello che è stato ma più che altro per stimolare nuove idee e studi futuri, incoraggiare altre donazioni e magari rileggere e valorizzare la storia del teatro di una città come Livorno, che fin dall'Ottocento si è contraddistinta per la presenza di un alto numero di teatri e di attività di spettacolazione.

 

3) Zoo e veleni, i tempi della Goldonetta Giovedì 11 dicembre, ore 17.00, al Teatro “La Goldonetta”, Piazza C.Goldoni, mostra a cura di Valentina La Salvia, in occasione dell'apertura della Stagione degli Amici del Teatro Goldoni e degli Amici del Cinema La Goldonetta, stagione dedicata alla memoria di Beppe La Salvia.

A seguire alle ore 18.00 proiezione del film “Non c'è più niente da fare”, regia di Emanuele Barresi, ispirato alle vicende delle compagnie amatoriali livornesi. Nella mostra saranno esposti copioni, fotografie, manifesti, schede di regia, oggetti e documenti del fondo, relativi agli spettacoli che Beppe La Salvia diresse alla Goldonetta tra il 1979 e il 1981: «Zoo di vetro» e «Arsenico e vecchi merletti» .

In concomitanza con la manifestazione andranno in onda su Telegranducato TV le riprese video di alcuni degli spettacoli teatrali con la regia di Beppe La Salvia, realizzate a cura di Telegranducato.

 

     

 

 

 

 

 

 

 

 

 Chiudi